Incontri in discoteca

Certe situazioni capitano quando non te le aspetti

Al giovedì sera ci sono i balli latino-americani con tanto di istruttore in una piccola discoteca del milanese di cui non facciamo il nome e dopo essersi conosciuti sulla pista in mezzo a tante giravolte, un ragazzo e una ragazza, escono assieme e si ritrovano sulla Fiat Punto di lui ed iniziano a pomiciare. Per farsi coraggio lui ha gia’ trangugiato un paio di aperitivi e due drink abbastanza pesanti, lei non e’ da meno con in corpo qualche bicchiere di vino rosso, in pratica due soggetti che messi assieme possono fare pochi ragionamenti e quindi dopo aver sbottonato i pantaloni, le mette una mano dietro la nuca cercando di spingerle la testa verso il basso ma il collo di lei si irrigidisce e intuisce che non e’ il caso di insistere e decide di pomiciare ancora un po’.

Alla fine riesce a trovare qualcosa che potrebbe far cambiare idea alla ragazza ed estrae dal portaoggetti un preservativo che non vede la luce del sole da anni, fallendo al primo tentativo di apertura dello stesso perchè gli scivola sotto il sedile, fallisce altrettanto il secondo perchè non riesce ad aprire la bustina e a questo punto lei presa dalla compassione lo guarda e si presta ad aiutarlo ma a quel punto scatta la richiesta: “Tesoro sai, mi sei piaciuto fin da subito, ma in questo periodo ho qualche problema da risolvere….e allora ??? potresti darmi un aiutino con qualche 100 euro?”

Con l’alto livello di testosterone raggiunto, come dire di no ed ecco qua’ una piccola elargizione di 3 pezzi da 50 euro. A seguire lui si mette in qualche modo sopra di lei e iniziano le operazioni poi ad orgasmo raggiunto il doveroso riposo del guerriero ansimante e sudato. Infastidita dall’odore pesante creatosi nell’abitacolo della vettura, la ragazza cerca disperatamente di aprire il finestrino mentre lui intanto si rimette a posto, controlla i capelli allo specchietto retrovisore ma colto da un sospetto, la guarda ed ha il coraggio di chiederle: “scusa…ma non e’ che fai cosi con tutti?”. Risposta: Ma vah scherzi! mi hai preso una escort? Ho solamente un problema con l’affitto di casa! Queste esternazioni di profondo romanticismo vengono bruscamente interrotte dalla testa del guardiano notturno che spunta all’improvviso dal finestrino opposto, il quale capisce la situazione ma visto l’orario non puo’ fare altro che invitarli ad andarsene altrove.

Accensione del motore con relative scuse al custode per il disturbo, sgommata veloce e tutti a casa. Il giorno dopo al bar, lui si vanta con gli amici di aver rimorchiato una strafica e di essersela trombata per bene senza problemi mettendo in mostra il suo fascino, lei invece racconta all’amica del cuore di aver conosciuto in discoteca un manager di alto livello, distinto ed elegante con tanto di supercar, ma di non aver fatto niente perché non se la sentiva di concedersi al primo sconosciuto, conosciuto da qualche ora. Che altro aggiungere?