Escort in Equitalia

Storie assurde del Bel Paese

Qualcuno lo chiama ancora cosi ma leggete l’articolo

Succede ad una donna rumena con tanto di marito e due figli, che per tanto tempo ha lavorato per la Procura come traduttrice, studi di avvocati e anche aziende con le quali aveva rapporti di collaborazione per contatti all’estero, oltre al fatto di avere due dipendenti per la sua attivita’.

Come e’ risaputo, la situazione qui in Italia e’ allo sbando da anni e negli ultimi tempi peggiorata senza stare nemmeno a spiegare il perche’, per cui questa donna trovatasi nelle condizioni di non poter fare piu’ nulla per il suo lavoro e avendo accumulato debiti col fisco per un ammontare di 50 mila euro, si dedica al mestiere piu’ vecchio del mondo per poterli pagare, ovvero sia si mette a fare la escort all’ insaputa del marito e di tutto l’ambiente che gli stava attorno, questo per mandare avanti una famiglia per dare da mangiare a due figli. perche’ con un solo stipendio di 1000 euro oggi non si va’ da nessuna parte ed piu’ facile ancora finire in mezzo ad una strada e ritrovarsi in una delle tante mense Caritas che ad oggi abbondano di italiani senza lavoro, questo dicono le statistiche.

Trovatasi davanti ad un Giudice Tributario per spiegare la situazione, riesce a stento a trattenere le lacrime per non aver detto nulla al marito con la quale andava d’amore e d’accordo, ma alla fine si scopre che questa donna risulta essere vittima di estorsioni e lesioni causate proprio da tutta questa vicenda e meno male che ogni tanto si trova qualche Giudice con G maiuscola, che fa’ ancora uso di una parola chiamata Buon Senso.

Lo potete leggere qui e anche su altri quotidiani, una storia che rasenta l’assurdo per la cattiveria ed il relativo menefreghismo adottato dalle istituzioni nei riguardi dei cittadini, una situazione che oramai si ripete da anni in ogni parte del paese ma anche di questo oramai se ne parla poco o se ne impedisce la divulgazione per gente che si toglie la vita, famiglie rovinate, persone distrutte mentalmente, fisicamente e psicologicamente, medici che invitano queste ultime a farsi curare da uno psicologo e qui nessuno interviene come al solito, il politico si gira dall’altra parte e tutti a sedere su poltrone e divani di qualita’ in posti di comando, guarda caso questi due oggetti cominciano con lettere che ricordano qualcosa.

Ma prima o poi qualcuno si svegliera’, lo speriamo e ce lo auguriamo tutti quanti, cosi come ci auguriamo che a questa donna vengano risarciti i danni e tutto il resto e che a Equitalia compresi i suoi aguzzini, vengano cancellate tutte le cariche in essere e sbattuti in mezzo alla strada per vedere se poi riescono a capire cosa si prova a ritrovarsi in tali situazioni.

La morale e’, nel caso ce ne fosse una: a mali estremi, estremi rimedi. Se una ragazza o una donna si mette a fare la escort non la fa’ certo per sport ma per neccessita’ come in questo caso, fatto salvo per quelle che l’hanno deciso da sole, in totale autonomia e consapevolezza, vi pare?

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)