Donne che preferiscono le escort

Una preferenza tutta al femminile

Donne inglesi di un certo livello si concedono alcuni vizi personali

Lo scrive e lo pubblica un tabloid inglese per una ricerca britannica fatte su esponenti del gentil sesso che pagano per appuntamenti erotici con ragazze escort, quindi donne non solo alla ricerca di uomini e attraenti gigolo’ ma di ben altro. Le cifre spese per questa richiesta variano dalle 250 sterline in su per una ora, cosi come spiega il titolare del Thelegraph, nota agenzia di escort inglesi, il quale afferma che le donne sono altrettanto sporcaccione come gli uomini, molto piu’ avventurose e attratte dalla trasgressione sessuale, in genere donne che arrivano nella City di Londra per lavoro, molto esigenti e riservate, sanno benissimo cosa vogliono e nel caso in cui la ragazza escort gia’ conosciuta non fosse disponibile per un incontro, non accettano di sostituirla con una altra. Quindi chi ha detto che i clienti delle escort sono solo uomini?

L’agenzia che ha all’interno una selezione di 20 ragazze, sempre per voce del titolare, organizza all’incirca 100 incontri settimanali, dove il 30% di questi sono destinati ad un pubblico femminile ben consapevole, spesso inizialmente fatto solo di curiosita’ determinate anche da incertezze di carattere sessuale, ma poi tante ritornano soddisfatte dei trattamenti ricevuti e questo sta a significare che non si tratta piu’ solo di curiosita’ o di incertezza.

A Milano cosi come in tutta Italia, agenzie di questo tipo non esistono semplicemente perche’ non sono consentite e quindi le donne che vogliono spassarsela con altre donne ricorrono a determinati luoghi di incontro come per esempio certi Club Privee’ che come ben sapete sono mirati eslusivamente ad un pubblico di sole coppie lasciando spazio a guardoni,voyeur e curiosoni in generale, ma che in taluni casi si sono rivelati luoghi per trovare escort che potessero fare al caso di richieste prettamente femminili, dando per scontato che non tutte la ragazze possono essere bisex o attratte a loro volta dal genere.

Quindi dall’Inghilterra all’Italia poco importa se ci conosce in determinati luoghi o si ricorre ad altri con servizio a pagamento, il fenomeno esiste e sta prendendo spazi piu ampi del previsto, cosi come ci confermano alcune ragazze escort di Milano le quali di tanto in tanto frequentando Club Privee di un certo livello, si sentono fare queste proposte da parte di donne accettando di incontrarle poi in separata sede fuori dal locale ed in taluni casi allargando la clientela femminile con le amiche della richiedente e con un passaparola solo per determinati livelli socio-economici molto riservati.

Pertanto potremmo dire che qui in Italia in un modo o nell’ altro ci si arrangia e una soluzione si trova per donne alla ricerca di nuove emozioni, la banalita’ per gli uomini e’ scontata in questo caso. Alla fine di tutto cio’ possiamo aggiungere un riferimento ben preciso ad un film che ha dato una ulteriore spinta al fenomeno degli incontri femminili, dopo l’uscita di 50 sfumature di grigio l’incremento c’e’ stato, cosi come affermano quelli della agenzia inglese, in contemporanea anche in Italia il fenomeno ha visto salire la richiesta anche se in modalita’ meno esplicite delle britanniche per ovvi motivi di ricerca su servizi locali e quindi anche da noi alcune ragazze escort hanno gia’ ampliato i loro spazi per soluzioni mirate al pubblico femminile.

 

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)