Da Giornalista a Escort

Spesso la laurea non serve

Si puo’ cambiare mestiere senza presentare tanti curriculum

Stare davanti ad un computer a scrivere articoli per un tabloid on line o un giornale e magari dover scrivere quello che pare agli altri, ovvero fare la dattilografa in questo caso e non la giornalista, puo’ succedere che una donna si stanchi per due semplici motivi: poche soddisfazioni personali e soprattutto pochi soldi anche se si lavora per un giornale importante.

Questo e’ il caso di signora australiana che un bel giorno ha detto basta ad un mondo di parolai, scribacchini e giornali da strada per fare quello che nessuno avrebbe mai pensato ovvero sia la Escort.
Proprio cosi, la signora in questione madre di due figli, manda a quel paese il mondo intero e si mette in gioco per incontrare gentlemen e persone facoltose che desiderano essere accompagnati per tante occasioni come eventi, cene, feste private e brevi week end oppure anche solo per incontri del tutto occasionali di qualche ora della giornata.

La sua storia è diventata un caso sul web in questi ultimi tempi in particolare modo in Australia ma la notizia e’ arrivata subito anche qui in Europa e in tutto il mondo, con donne che deprecano e criticano una scelta del genere ma con altre che invece la contattano per farsi spiegare come fare.

Gli affari vanno a tal punto bene che la signora in questione ha aperto una suo sito internet con tanto di agenzia inclusa tramite la quale offre consigli e opinioni su come diventare escort di primo livello, quindi mica da poco cose in grande fin da subito senza farsi mancare nulla. Fra i requisiti richiesti dalla titolare ex giornalista, donne con eta’ dai 35 anni in su ed ideali a suo parere per questa tipologia di incontri sui 45 anni e con una particolare predisposizione per la compagnia maschile in tutti i sensi e per il sesso che in questi casi diventa la ciliegia sulla torta per le serate.

Se tante donne non hanno condiviso la sua scelta di vita come dicevamo sopra, molte altre invece hanno deciso di seguire i consigli della ex giornalista che ad oggi si ritrova con un parco ragazze e donne escort non da poco, essendo questo mestiere regolarmente accettato nel suo stato anche come agenzia, per cui ecco che la signora oltre al fatto di aver centro per i suoi interessi, ha avviato una attivita’ che offre lavoro anche ad altre, cosi come si legge dagli articoli apparsi sui quotidiani di tutto il mondo.

Quindi come potete notare un vero e proprio impiego per tante disoccupate che al giorno d’oggi stanno da tutte le parti di questo mondo e non solo qui in Italia. Pero’ ci viene spontanea una domanda: se una giornalista delle nostre parti si mettesse a fare la Escort cosa succederebbe?

No Comments

Be the first to start a conversation

Leave a Reply

  • (will not be published)